diventa uno di noi

Vai alla pagina ICE

Vai al sito nazionale

visita il sito regionale

scopri il nostro magazine

I NOSTRI PARTNERS


Partner di CRI Spoltore







Weather Underground PWS IPESCARA3

Scrivici


Visite totali:


Statistiche di oggi:

Centro L’Arca “cardioprotetto” grazie a CRI Spoltore

Il Centro Commerciale L’Arca è diventato “cardioprotetto” grazie al fattivo contributo del Comitato di Spoltore della Croce Rossa Italiana che ha donato un defibrillatore automatico esterno (DAE) alloggiato in un’apposita teca, in posizione centralissima rispetto alla struttura e a disposizione di tutta l’utenza. L’iniziativa è il doppio risultato sia dell’impegno di tutti i volontari di Croce Rossa che della stretta collaborazione tra L’Arca e la CRI di Spoltore che all’interno del Centro ha anche una postazione operativa di ambulanze inserite nel sistema di soccorso 118.
Sabato 15 aprile si è tenuta la cerimonia di consegna del DAE presenti il presidente del Comitato CRI Pierluigi Parisi, il direttore del Centro Commerciale L’Arca Paolo Palombo e il vicepresidente regionale della CRI Abruzzo Pierpaolo Esposito.
Il nuovo defibrillatore potrà essere utilizzato, in caso di necessità sia dal personale di Croce Rossa che dal personale del Centro Commerciale appositamente formato al Bls-D grazie alla sinergia con il Suem 118 di Pescara.
Avere a disposizione in tempi rapidissimi un Defibrillatore automatico soprattutto in luoghi molto frequentati è fondamentale: in caso di arresto cardiaco un DAE può fare la differenza e salvare una vita umana. Si tenga presente che le possibilità di salvare una persona in arresto cardio-respiratorio, con il conseguente danneggiamento del cervello, calano del 10% ogni minuto perso. Dopo 4 minuti di assenza di ossigeno al cervello si va incontro a danni cerebrali in molti casi reversibili; dai 6 minuti in poi i danni diventano irreversibili.
Di qui l’importanza dell’installazione presso il Centro L’Arca, come hanno sottolineato il presidente Parisi e il direttore Palombo: un presidio di sicurezza per tutti, sperando sempre che il suo utilizzo non sia mai necessario.