diventa uno di noi

Vai alla pagina ICE

Vai al sito nazionale

visita il sito regionale

scopri il nostro magazine

I NOSTRI PARTNERS


Partner di CRI Spoltore







Dati Rete Linea Meteo

Scrivici


Visite totali:


Statistiche di oggi:

Disastro aereo Germanwings: sostegno psicosociale della Cruz Roja Española

Cruz Roja supporto psicosocialePiù di 40 volontari delle squadre ERIE (Respuesta Inmediata en Emergencias) di Supporto Psicosociale della Cruz Roja Española sono al lavoro per sostenere i familiari delle vittime dell’aeromobile Germanwings precipitato nel sud della Francia.

Durante l’intera giornata di ieri Cruz Roja ha offerto sostegno psicologico ai familiari delle vittime intervenuti presso l’aeroporto El Prat di Barcellona appena diffusa la notizia dell’incidente. Altri volontari si sono invece recati presso un centro educativo nella località di Linars del Vallés dove si erano radunati amici e conoscenti di alcuni dei giovani deceduti.

Attualmente il dispositivo di Cruz Roja Española si è stabilito presso l’Hotel Rey Jaime I nella località di Castelldefels, vicino Barcellona, dove sono stati alloggiati tutti i familiari (circa 40/50 persone) delle vittime di nazionalità spagnola. Cruz Roja Española ha dispiegato anche una squadra logística che insieme a quelle di Supporto Psicosociale si coordinano con il Servizio di Emergenza Medica di Catalogna e con il Collegio Ufficiale degli Psicologi.

Su espressa richiesta della Croix Rouge Française, questa mattina una quadra composta da 9 operatori psicosociali della Cruz Roja Española è partita per la Francia per portare aiuto ai familiari delle vittime che, poco alla volta, stanno raggiungendo il luogo dell’incidente aereo e che dovranno sostenere lo straziante ufficio dei riconoscimenti.

Ulteriori squadre di Sostegno psicosociale, della Croce Rossa in Catalogna, sono già state allertate nella previsione di dover sostituire entro breve i propri colleghi o di dover rinforzare il dispositivo di soccorso messo in atto.

La Cruz Roja Española ha una tradizione consolidata nel soccorso e supporto psicosociale e numerose sono state nel passato le grandi emergenze per le quali gli operatori sono intervenuti. Basti ricordare il tragico attentato del marzo 2004 alla stazione ferroviaria di Atocha a Madrid; l’incidente aereo di Spanair sulla pista dell’aeroporto Barajas a Madrid; i terremoti in Cile, Perù, Haiti etc. Per il servizio psicosociale Cruz Roja Española utilizza squadre multidisciplinari all’interno delle quali operano psicologi, infermieri, operatori psicosociali, assistenti sociali e soccorritori; tutti addestrati a lavorare in sinergia ed in contesti particolarmente complessi.