diventa uno di noi

Vai alla pagina ICE

Vai al sito nazionale

visita il sito regionale

scopri il nostro magazine

I NOSTRI PARTNERS


Partner di CRI Spoltore







Dati Rete Linea Meteo

Scrivici


Visite totali:


Statistiche di oggi:

Giovani

“Soccorsopoli”. La CRI di Spoltore incontra le scuole.

Nuova iniziativa del Comitato Locale di Spoltore della Croce Rossa Italiana, da giovedi 6 a sabato 8 novembre, in collaborazione con la Direzione Didattica Statale, con l’Istituto Comprensivo di Spoltore e con il patrocinio dell’Amministrazione comunale.

“Soccorsopoli… piccoli soccorritori per un giorno” è il progetto che i Volontari e i Giovani della CRI realizzeranno con gli alunni delle classi quinte di Spoltore e Santa Teresa; con le classi quarta e quinta di Caprara e con i bimbi della Scuola per l’Infanzia di Villa Raspa, grazie alla disponibilità dei Dirigenti scolastici e del corpo insegnanti interessati.

Incontri tematici sono programmati nei relativi Plessi scolastici per diffondere, divertendosi, la cultura del soccorso, del volontariato e della solidarietà secondo i Principi del Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa.
Sabato mattina 8 novembre, dalle ore 9 in piazza Marino Di Resta a Santa Teresa, incontro con i soccorritori della CRI e con i Vigili del Fuoco che mostreranno automezzi e attrezzature, coinvolgendo in prove pratiche i circa 290 alunni coinvolti nel progetto.

Il Commissario CRI Pierluigi Parisi, il Delegato locale per la Gioventù Gregorio Korzycki ed il referente del progetto Ludovico Ramacciato sottolineano come la Croce Rossa di Spoltore, in linea con le indicazioni della “Strategia 2020” elaborata dalla Federazione Internazione, intenda impegnarsi anche a livello locale nello sviluppare le capacità dei giovani affinchè possano divenire nel tempo i veri agenti di cambiamento all’interno della propria comunità, promuovendo fin da piccoli una cultura della cittadinanza attiva.
Fondamentale per la giornata finale di “Soccorsopoli” la collaborazione dei Comitati Locali della Croce Rossa di Pescara e Cepagatti e del Comando provinciale di Pescara dei Vigili del fuoco i quali interverranno con propri mezzi e personale specializzato
.  

Arriva “WirA”, il 15 e 16 novembre a Città Sant’Angelo.

WIRAIncontro in/formativo regionale che si terrà presso l’outlet “Città Sant’Angelo Village” il 15 e 16 novembre 2014 denominato WirA, organizzato dal Comitato Regionale Abruzzo della Croce Rossa Italiana.

In un momento storico caratterizzato da importanti cambiamenti organizzativi e strutturali per la nostra Associazione, nonché dall’affermarsi di nuove sfide umanitarie, il WirA nasce dalla volontà di fornire un momento di formazione che possa accrescere l’appartenenza, la consapevolezza e la capacità di fidelizzazione dei Volontari, per continuare sul percorso di crescita ed evoluzione verso una Società Nazionale forte e che funzioni efficacemente, in linea con la Strategia 2020. Per fare di più e fare meglio è necessario comprendere a fondo le sfide umanitarie e le opportunità presentate da un mondo in continuo mutamento.

L’evento, aperto a tutti i Volontari della Regione, vedrà la possibilità di partecipare a due giornate di formazione-informazione, in cui i Volontari stessi potranno scegliere tra i molteplici workshop tematici, selezionati tra le diverse attività quadro facenti capo ai sei Obiettivi Strategici 2020, sempre con l’intenzione di fare di più, fare meglio e ottenere un maggior impatto nelle comunità in cui siamo chiamati ad operare.

Questi due giorni di formazione saranno l’occasione per definire la nostra visione, tenendo presente che il cambio di mentalità che vogliamo promuovere nel territorio deve innanzitutto radicarsi nella nostra Società Nazionale.

Per il programma completo e l’iscrizione on-line CLICCARE QUI ⇐

YEM 2014 Dichiarazione dei Giovani della Croce Rossa Italiana

YEM 2014Giovani, beneficiari, volontari o leader? Semplicemente giovani, perché vivendo in prima persona la scelta del volontariato, siamo contemporaneamente attori e destinatari: attraverso l’esperienza diventiamo leader nelle nostre comunità.

Noi siamo persone in cambiamento, agenti e beneficiari della nostra azione. Consapevoli che il nostro percorso di crescita è in continua evoluzione, riconosciamo le vulnerabilità e allo stesso tempo lavoriamo sulle nostre potenzialità.

Occupiamo uno spazio specifico nella comunità dove valorizzare le nostre individualità e offrire quello che vogliamo, sappiamo e possiamo fare, diventando così protagonisti di un gruppo in cui ci riconosciamo.  Ciò che ci motiva è la garanzia di poter condividere le nostre esperienze, confrontare le nostre idee per poter far nostri Principi e Valori, vivendoli nella nostra quotidianità.

Questa è la premessa della “Dichiarazione dei Giovani della Croce Rossa Italiana”, un documento importante che definisce la nostra identità, individua le nostre sfide e chiede alla Governance della nostra Associazione documenti fondamentali per stabilire insieme la politica e la strategia verso i Giovani della Croce Rossa.

DICHIARAZIONE GIOVANI CRI

Incontro In-Formativo con gli scout di S.Teresa.

Incontro con gli scoutPomeriggio In-Formativo, domenica 31 agosto, con il Gruppo Scout di Santa Teresa di Spoltore presso la nostra sede CRI. I nostri infermieri Daniele Schiazza e Mattia Pantofi, con la collaborazione di Ludovico Ramacciato, hanno fornito al numeroso gruppo di ragazzi le informazioni di base su alcune tecniche di primo soccorso e su alcune patologie.

Innanzi tutto hanno spiegato cos’è il 118 e come si effettua una corretta chiamata per richiesta di soccorso; a seguire brevi cenni sulla pelle, l’apparato scheletrico, morsi e punture di serpenti e insetti, innalzamento e abbassamento della temperatura corporea, perdita di coscienza, arresto cardio-respiratorio. Argomenti di grande interesse e utilità per chi, come loro, svolge attività educativa all’aperto in zone spesso impervie dove non guasta avere qualche buona nozione di primo soccorso.

Infatti l’incontro è stato molto apprezzato da tutti gli scout che hanno seguito con grande attenzione le spiegazioni ed i consigli, rivolgendo numerose domande sugli argomenti proposti.

Al termine è intervenuto anche il nostro Commissario Pierluigi Parisi il quale si è detto molto soddisfatto e gratificato per l’attenzione e l’interesse dimostrati dalla platea di giovani. Di sicuro seguiranno nuovi incontri…

scout

scoutscout

A settembre grande incontro dei Giovani CRI.

YEM 2014

In un tempo di sfide continue e nuove necessità, anche i Giovani CRI si adattano ai cambiamenti del Paese e della Croce Rossa Italiana. Dal 5 al 7 settembre a Roma i rappresentanti dei Giovani di tutta Italia si riuniranno per definire le nuove strategie e per scrivere un documento fondamentale: la politica della Gioventù. Con questo documento si identificherà chiaramente la figura del Giovane e si aggiorneranno i documenti precedenti che nel tempo hanno definito i campi d’azione, le metodologie e le regole dei Giovani.

All’incontro saranno presenti anche ospiti importanti che da anni collaborano con la Croce Rossa Italiana come il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, il Forum Nazionale Giovani, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e il Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza.

L’incontro assume però anche una valenza internazionale. La Federazione Internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa ha più volte ribadito l’importanza di portare e fare propria, in ogni Società Nazionale di Croce Rossa, la Youth Engagement Strategy (YES). Tale documento definisce il ruolo che gli under 30 assumono all’interno del Movimento di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, e dà importanza alla loro azione e al rinnovamento che portano all’interno delle Società Nazionali.

Per saperne di più vai alla pagina nazionale.